LA LUCE IN SALA


SCHERZAR COI SANTI (E DINTORNI) #1: BIBLICAL STORIES FOR TODAY
7 giugno 2011, 12:31 pm
Filed under: Scherzar coi santi

Ci ho pensato a lungo: ma sarà una buona cosa deridere su un sito cattolico, seppur bonariamente, opere dell’intelletto umano (in generale), e ancor più opere che si propongono di tanto in tanto finalità elevate (nel particolare)? Beh, se questo non fosse un blog che tratta di cose cattoliche (o che aspira a farlo), avrei risposto “Buonissima cosa!!!”, dato che una grossa parte del giocare a fare il critico (parlo per me naturalmente), consiste proprio nella sublime arte del denunciare grossolanità e affini. Osservare i difetti di un’opera può essere terribilmente divertente… e dunque immaginatevi la frustrazione (ma che esagerato!) di avere un blog dove si parla di opere selezionate, vagliate, approvate anche (necessariamente) per la loro raison d’être. Aggiungeteci che sono solitamente di un’indulgenza sfacciata con qualsiasi opera, e che solo in alcuni casi di rara improponibilità riesco ad essere veramente caustico. Dunque, lungi dal costruire una sezione dedicata al facile turpiloquio… vorrei comunque mostrare, così, per fare assieme una risata (bonaria, mi raccomando!), prodotti di fattura spesso discutibile o che semplicemente… vedrete, (s)parlano da soli. Vi propongo queste perle per non lasciare nulla di inesplorato, per offrire argomenti di discussione meno seriosi o ingessati, che offrano insomma  l’occasione di un momento allegro. Cominciamo da un pezzo veramente forte della Holiness Films (se vi interessa cercatela su Google), casa di ispirazione protestante.

Ma chi l’ha detto che le storie dell’Antico Testamento (ma poi, chi è che ha scelto questo aggettivo così fuorviante…) non sono attuali? Anzi, ancora di più! Chi è che ha osato dire che la Bibbia si rivolge con immagini, argomentazioni, riferimenti culturali superati, esclusivamente ai coevi dirimpettai di chi l’ha scritta? Insomma, naturalmente la Bibbia parla alle persone di ogni tempo ma… il  linguaggio che utilizza è frutto dell’epoca in cui è stata scritta e invita ad un approccio, insomma, cautamente meditativo e interpretativo:  giusto? Giusto!

Ebbene… c’è chi si prodiga per evidenziare come tutto nella Bibbia travalichi i secoli, ma che dico… i millenni! Basta scegliere la musica giusta (oh yeah!)… pensare qualche ricontestualizzazione ad hoc (wow!), sceneggiare con un linguaggio alla portata di tutti (glom!)… e il gioco è fatto! (sic!)

Cosacosa?? Volevate comprarvi un buon commentario biblico? Ma dico, state scherzando? Prendete Caino e Abele: Dio è semplicemente un padre, i sacrifici sono, vediamo… semplici regali di compleanno! Non è fantastico? Gli altri episodi sembrerebbero un po’ più oculati… con la forza di Sansone che (essendo già rasato) è simboleggiata dal denaro (con l’agghiacciante risoluzione, se intuisco giusto, che vede Dalila recarsi al Bancomat lasciandoci supporre che il segreto di Sansone sia, con un parallelismo che per funzionare funziona… il codice pin!! Mi chiedo veramente come finirà: Sansone pregherà il direttore della banca di… boh, fargli un prestito per noleggiare… una macchina demolitrice?).  Il terzo episodio non riesco proprio a capirlo: mi sembra che i tre giovani Sadrac, Mesac e Abdènego abbiano a che fare con un datore di lavoro un po’ “rompiscatole” ( dovrebbe essere Nabucodònosor) e che vengano puniti e rinchiusi in un garage (anziché un una ben meno accogliente fornace ardente).

Il momento che preferisco è quando appare il titolo col sottofondo rap (è rap vero?) che invita a una più… confidenziale (e ritmata) relazione col testo sacro.

Non so voi, ma io mi sono divertito un sacco grazie a questo trailer. L’idea è buona… buonissima forse, ma la presentazione casereccia (di cui i font per i titoli sono il simbolo), non aiuta una traduzione dei concetti che sa di altrettanto casereccio. Prendere di plinco la sintassi biblica travasandola in forme contestuali odierne non è facile… me ne rendo conto benissimo. L’operazione produce la sgradevole sensazione di un abbassamento generealizzato, difficilmente evitabile. Criticare un’opera dal trailer è ovviamente da scriteriati, ma in questo specifico caso mi è sembrato che l’impronta del “film”(o miniserie) fosse lampante (questa precisazione serve a lasciare aperto uno spiraglio sul fatto che, nonostante abbia seri dubbi, l’opera intera potrebbe essere un capolavoro… sintetizzata da un regista di trailer da mettere in galera).

Concludo con una comunicazione di servizio: vi sarete accorti che gli aggiornamenti del blog vanno rarefacendosi… Beh, non mi sto affatto stancando… ma subisco i colpi della sessione d’esami in corso! Dunque non temete, ci sono ancora, ma mi risentirete fra qualche tempo! A presto :)

Annunci

5 commenti so far
Lascia un commento

Bravo, mi piace il tuo blog!

Commento di danicor

Ciao danicor! Grazie mille :)

(notevole l’avatar tarantiniano)

Commento di filippociak

Tu hai mai visto il pregevolissimo telefilm Lasko? In cui Lasko è un monaco (para-benedettino) ninja appartentemente all’Ordine del Pugnus Dei, il cui carisma è quello di resistere (faticosamente) alla tentazione della carne, e soprattutto salvare il mondo mediante improbabili lotte che-non-se-possono-vedè in cui monachelli seminudi coi pettorali cosparsi d’olio pugnano contro i cattivoni della Loggia Ares.

E’ meraviglioso. Davvero. Guardalo.
Attualmente stanno trasmettendo la seconda stagione su Rai Due (ed è così orripilmente ipnotico che non me ne perdo una puntata!!! °__°) Ma c’è anche un film meraviglioso in cui Lasko tiene assieme con la forza delle sue braccia i due vagoni di un treno diretto a Lourdes, che dei cattivoni anticlericali stavano cercando di deviare.
Laskooooo!! °___°

Commento di Lucyette

Ahahah, ma Lucyette… grazie per avermi iniziato a questo telefilm. Sono basito, davvero. Mi sono subitissimo fiondato alla ricerca della prima stagione e no: non poteva proprio mancare su la Luce in sala… A suo tempo ovviamente :)
La definizione “orripilmente ipnotico” è perfetta… Mi stupisce come tutto appaia come un’esagerazione posticcia e strappa-sorriso ma venga al contempo proposto con tanta, tantissima voglia di prendersi sul serio. Cioè… ti rendi conto che Lasko salta su un elicottero da un ponte? Mio Dio… dove lo infilo questo titolo???? Ahahahaha

Commento di filippociak

Ooohh… nella prima puntata della seconda stagione, ci sono dei malvagi malfattori che cercano di uccidere Lasko e una procace poliziotta, e in pratica cercano di schiacciarli vivi fra due pareti che si avvicinano sempre di più, sempre di più, sempre di più…
E sai loro due di che cosa parlano, quando si trovano incastrati faccia a faccia e corpo su corpo a pochi secondi dalla morte?
Parlano DEL VOTO DI CASTITA’: “hihi, che strana situazione, questa: scommetto che a voi frati non capita spesso, vero?”. “Eh no, in effetti no”. “Ma comunque avete fatto voto di castità, vero?”. “Essì, ehm, già, l’abbiamo fatto” (con aria molto delusa). “Ah, meno male. E… e lo rispettate, vero?”.
(E nel frattempo le pareti si stringono, e si stringono, e si stringono, e questi due sprecano così quelli che potrebbero essere i loro ultimi istanti di vita… °__°).

Comunque a un certo punto la procace poliziotta finisce nelle mani dei malfattori che la legano a testa in giù appesa a una corda che passa sopra a un fuocherello che viene costantemente alimentato, cosicché la fiamma cresca e bruci la corda che lentamente si sfilaccia facendo precipitare verso il basso la procace poliziotta, ma appena in tempo perché Lasko seminudo e unticcio faccia un triplo salto mortale e riesca a prenderla al volo e a salvarla…

E’ MERAVIGLIOSO °________°

Commento di Lucyette




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: