LA LUCE IN SALA


THE LEDGE – IL FILM ANTICRISTIANO FA TREMARE… I PRODUTTORI
31 agosto 2011, 2:17 pm
Filed under: News

A volte si leggono notizie così rasserenanti e scritte in modo così divertente… che verrebbe la tentazione di tradurle (un po’ a braccio e secondo le proprie possibilità, of course) e riproporle sul proprio blog!  

“BROKEBACK MOUNTAIN ATEO”, FILM BOMBA

Se un film ateo fa fiasco ai box office, fa rumore? No, per i media non lo fa. Me è per questo che noi siamo qui a evidenziare queste cose.

Ricordate il film The Ledge? Bene, certo che non lo ricordate. Nessuno lo ricorda. Penso che perfino gli attori che l’hanno fatto (e ce n’era qualcuno di grosso) stiano lavorando su una smentita plausibile. The Ledge è uscito nel corso dell’estate ed è stato pubblicizzato come il “Brokeback Mountain ateo”. E lo intendevano in senso positivo, come sapete.

Il regista Matthew Chapman l’ha esplicitamente etichettato come “il primo film genuinamente pro-ateismo.”

Essenzialmente, la trama parla di una graziosa donna cristiana, sposata e oppressa (sappiamo che è oppressa perché il bottone più alto della camicetta è abbottonato) che incontra uno smaliziato, assolutamente ‘in’, tizio ateo che… le sbottona il bottone più alto, se capite cosa intendo.

Il grosso, cattivo, marito cristiano oppressore patriarcale, che inizia a non essere così simpatico e cristiano, minaccia di uccidere sua moglie se il tizio ateo non salta giù dal cornicione. L’ateo sacrificherà sé stesso per il prossimo? Rullo di tamburi prego. Mi trattengo a stento dallo… sbadigliare.

Chapman ha rilasciato interviste ad ogni sorta di sito web e gruppo ateo, e il risultato è stato… rullo di tamburi prego… 5,176 $. No, non ho tolto alcuno zero. Il film ha fatto 5,176 dollari. E l’Internet Movie Database riporta che ha avuto un budget di 10.000.000. Ouch!

Mr. Beaver ha fatto più di così. ED ERA BASATO SU UN PUPAZZO!!!!

Penso che una delle cose che non ha giovato al film non sia stato l’indirizzo ateo. È stato il fatto che si trattava di un film anti-cristiano. Invece di mostrare i comportamenti atei nelle situazioni drammatiche in cui gli atei possono trovarsi, il regista ha scelto di portare l’ateismo in una battaglia contro una folle caricatura cristiana. E suppongo che le persone di un paese a maggioranza cristiana abbiano deciso di non vederlo.

Questo mostra davvero soltanto che gli atei possono fare film brutti tanto quanto quelli cristiani – e diciamo la verità, ci sono stati alcuni film cristiani davveeeeeeero brutti. Ma almeno i cristiani fanno film brutti perché hanno buone intenzioni, gli atei non hanno nemmeno questa scusa.

Il fatto è che questo film era tanto religioso quanto i più predicatori fra quelli cristiani, solo che questi non lo sapevano.

Gli atei morti si rivolterebbero nelle loro tombe, se non fossero svaporati nel nulla. Ma questo è quello che ho sempre sospettato, alcuni atei annoiano perfino sé stessi.

Questo film non avrebbe potuto tenere lontano gli atei dalle comment page cattoliche per nemmeno 90 minuti! […]

Matthew Archbold (testo originale)

***

Ahahaha… delizisamente caustico. Quanto basta: date un occhio al trailer.

5.176$? Ovvero in questo istante 3.582,50 €? Non può essere. Fatico seriamente a crederci. É un flop troppo gigantesco… lascio la responsabilità dell’informazione tutta nelle mani di Mr Archbold. Fossi l’agente del bravissimo Patrick Wilson (il cattivone nella foto che sta per regalare al film il lieto fine, credo) o dell’affascinante Liv Tayler,  per la prossima volta sceglierei una bella agiografia. É un consiglio valido anche per i produttori, direi… Ma bando alle stuzzicherie varie che non fanno mai onore a nessuno… trovo che Mr. Archbold, tra una stilettata e l’altra, abbia preso il la per un suggerimento classico che i nostri compari atei non dovrebbero dimenticare (come fanno sempre), e applicarlo presto-detto al cinema: ateo non vuol dire anticristiano.

Annunci

2 commenti so far
Lascia un commento

LOL.

5176 $, tenuto conto del prezzo medio del cinema in America, quanti spettatori fa? Più o meno di “Alex l’ariete” ?
:-D

Commento di ClaudioLXXXI

Ahaha… forse meno!!! ;)

Commento di filippociak




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: