LA LUCE IN SALA


AGGIORNAMENTI FLASH
6 gennaio 2012, 1:57 pm
Filed under: News

Ecco il primo post del 2012… ed è giustamente un post di aggiornamenti e notiziole varie. Avete passato un buon capodanno? Delle buone feste in generale? Io sì, certo, peccato che sia ricaduto (e siamo ormai ben oltre le due settimane, fra alti e bassi) nella mia ormai affezionata ( :) ) influenza.

PRESEPE CINEMATOGRAFICO – Ma veniamo a noi. Lucyette gentilmente mi segnala (e prima che passi inesorabilmente del tutto anche l’Epifania lo faccio sapere anche a voi), che il mitico Bud Spencer è stato introdotto in un presepe nei panni di… S. Giuseppe. È accaduto ad Agropoli grazie all’iniziativa del fan club dell’attore (che ad Agropoli ha infatti sede) e alla perizia dell’artista Antonio Giuda. “A rappresentare San Giuseppe è proprio l’icona di Bud Spencer, un attore che nei suoi film ha lanciato al pubblico sani ideali, inscenando il bene che vince sempre sul male. La Madonna, invece, avrà il volto di Gloria Gaynor [!!!], leggenda della disco music, che da sempre canta l’importanza dell’amore nella vita moderna”, queste le note divulgate dal fan club. Già il 7 gennaio il particolarissimo presepe doveva essere ceduto al miglior offerente, e il ricavato offerto in beneficenza all’associazione agropolese Piccoli Ambasciatori di Pace (fonte). Eclettico e curioso, direi.

FICTION SU MARIA – A fine dicembre è stata pubblicata su Avvenire un’intervista interessante a Giacomo Campiotti, regista e scrittore della nuova fiction dedicata a Maria di Nazareth, sceneggiato Lux Vide che vedremo nel corso del 2012 (di Campiotti conosciamo già Giuseppe Moscati, Preferisco il Paradiso e Bakhita). Dalle parole del regista apprendiamo una novità nell’impostazione della trama: le vicende biografiche della Vergine Maria saranno intrecciate, sin dall’infanzia, a quelle di Maria Maddalena. La storia, dice Campiotti, “é nota, i fatti li conosciamo tutti, io voglio andare avanti, dentro queste vicende che ci appartengono per tirare fuori emozioni, umanità e anche dare conto del mistero e della fede. Non dobbiamo avere paura di raccontarli: in questa storia ci sono angeli e miracoli e io ci credo*“. Speriamo, ma sono ottimista, che il “tirare fuori emozioni” sia consono alla vertiginosa altezza del soggetto!

FICTION SU S. BARBARA – Restiamo ancora nel campo delle produzioni Lux Vide: un articolo uscito su “Tv Sorrisi e canzoni” del 31 dicembre ci informa che un altro titolo in buona fase di lavorazione è un’agiografia dedicata a S. Barbara. Per la regia di Carmine Elia (Don Matteo 8) vedremo la trasposizione del difficoltoso percorso di Barbara per abbracciare il cristianesimo. Sarà privilegiato l’approfondimento della fede della giovane, piuttosto che l’intreccio che la condusse al cruento martirio (inflittole dal padre). Chi mi legge sa che non sono un grande frequentatore di fiction ma… aspettiamo!

ANONYMOUS FATHER’S DAY – Leggo sul sito dell’UCCR che in America è da poco stato rilasciato un documentario molto interessante: Anonymous Father’s Day racconta il disagio e la sofferenza di alcuni uomini e donne venuti al mondo con fecondazione artificiale. È l’imprevisto (?) rovescio della medaglia che dona senso di incertezza, incompletezza, dolore… una medaglia appuntata al merito della conquista scientifica e tecnologica che ha consentito, come una bacchetta magica, di realizzare un desiderio a discapito di tutto e tutti… i bambini stessi. Alan Stewart, concepita con inseminazione artificiale e presente all’interno del documentario dice infatti a proposito di chi perpetra questo errore: «Sono persone che trovano difficile accettare di non poter avere qualcosa e spesso mettono i propri bisogni prima di quelli degli altri (cioè il loro bisogno di avere un bambino prima del bisogno del loro bambino di avere un “suo” padre/madre), e queste personalità spesso falliscono nel matrimonio». Impossibile non richiamare alla memoria anche il recente film -che naturalmente consiglio- Due cuori e una provetta (Josh Gordon, 2010), nel quale il piccolo Sebastian nato senza padre ama collezionare portafotografie per le immagini d’esempio in esse inserite: immagini di un padre, un nonno, una nonna, zii… il fantasma di una famiglia da amare e da cui essere amato.

Annunci

7 commenti so far
Lascia un commento

LOL: ma non pensavo che ci facessi davvero un post, sulla cosa di Bud Spencer :-DD

Ussignur. La Madonna amica d’infanzia di Maria Maddalena, non so perché, mi inquieta. Mi inquieta già solo per il fatto di chiedermi “ma ce n’era bisogno?”.
Vabbeh.
Speriamo in bene.
In compenso, mi incuriosisce (senza troppe speranze, eh) la fiction su Santa Barbara, principalmente perché è una Santa poco nota… chissà: staremo a vedere. La fiction su Sant’Agostino, per dirne una, non era male (l’avevi vista?).

A proposito di fiction e simili: ma hai letto del successone della nuova serie di Canale 5? Quella con gesuita bonaccione atleta che indaga sul paranormale?
LOL, pare abbia fatto ascolti altissimi, roba da non crederci: settimana prossima, mi metto davanti alla TV pur io. Non voglio perdermi questo capolavoro… ;-))

Commento di Lucyette

Lucyette… questa della nuova serie di Canale 5 è la prima che sento. A volte penso proprio di essere fuori dal mondo… Com’è? L’hai vista?

Quanto all’ondata di nuove fiction… ci sarà da vederne delle belle penso :P, e forse stavolta me le guardo anche io per il gusto di… parlarci sopra!! No, non ho visto S.Agostino, l’unica fiction che ho visto (tra quelle delle ultime infornate) è stata Preferisco il paradiso… Per certi versi piaciuta, per altri no…ma nel complesso … caruccia!

Commento di filippociak

Trasmettono stasera la seconda puntata: no, non ho visto la puntata di esordio ma adesso mi sono incuriosita, mi sa che stasera vado a darci un’occhiata :-DD

Commento di Lucyette

Pure ieri sera “Il tredicesimo apostolo”, la fiction sul gesuita, ha vinto la serata in termini di ascolti.
Ho contribuito anch’io al boom di ascolti.
E… no, dammi retta: tu DEVI ASSOLUTAMENTE VEDERE QUESTO CAPOLAVORO, e poi recensirlo sul tuo blog. Vedi un po’ tu se indovini in quale categoria me lo vedrei bene ;-)

Dunque: il protagonista è un fantastico gesuita bellissimo atletico teologo aperto sportivo gentile disponibile altruista dal passato sfortunato e bla bla.
La spalla del protagonista è una psicologa scettica che si è follemente invaghita del figaccione prete.
Il figaccione (non si capisce bene se ci è o ci fa) sverna a casa della psicologa con scene epiche in cui in piena notte dice ai suoi confratelli “non aspettatemi, stasera dormo a casa di Giulia”, e loro dicono: ah okay, fantastico! Nel promo della prossima puntata, li si vede che si stanno (di già) per baciare accanto al fuoco.
Il superiore del prete figaccione è un bibliotecario storico che si prepara il mojito in mezzo agli incunaboli (TI GIURO).

Comunque funziona che il prete figaccione indaga sul paranormale, e ad esempio ieri aveva a che fare con un ragazzo che era la reincarnazione di un nazista.
“Ma come fai a pensare che sia una reincarnazione?!”, protesta la psicologa scettica.
E lui, che invece è un uomo di fede, dice “mannò: io sono cattolico e quindi personalmente non credo alla reincarnazione, però rispetto le altre culture che ci credono”.
Vabbeh.
Fatto sta che, con buona pace della nostra cultura, il nazista pazzo reincarnato scappa in un bosco e viene ucciso da una sconosciuta pelata in tuta mimetica, ma il gesuita si china su di lui e riesce a farlo risorgere, perché c’ha ‘sto potere.

Meraviglioso.

Rispetto a Lasko (te lo ricordi, Lasko?) la cosa esilarante è che qui sembra che facciano proprio sul serio, cioè, li vedi proprio che ci credono: ASSOLUTAMENTE devi recuperare le puntate scorse (dicevano che le trovi sul sito di Mediaset).

°____°

(Ah: se vuoi farti due risate, cerca #tredicesimoapostolo su Twitter (o vai sul mio profilo) così vedi una esilarante twittercronaca che ieri sera ci ha appassionati un sacco :-D)

Commento di Lucyette

Lucyette avevo letto le tue twittate (o twitterate?) giusto prima di questo tuo commento… Ma LOL! La cosa si prospetta a dir poco…invitante. Lasko… come dimenticare Lasko? :D …la rubrica scherzar coi santi per un bel po’ non conoscerà battute d’arresto!

AH, e così lui personalmente non crede alla reincarnazione! Prete Babbaleo.

Commento di filippociak

Hai visto, ieri sera, che hanno tentato di stuprare Satana?

Adoro.

Commento di Lucyette

Lucyette! Ho finalmente finito di mettermi al passo con le puntate e quindi sì… ho visto tutto tutto! Devo dire che a parte qualche clamoroso svarione (hehehe… il bibliotecario che fuma il sigaro sopra ai volumi e si prepara mojito… è il massimo) non mi ha orripilato! Certo che fatico a nascondere un certo timore dal momento che mancano ancora sei puntate :D

Commento di filippociak




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: