LA LUCE IN SALA


LOCATION CINECATTOLICHE #3
23 gennaio 2012, 2:40 pm
Filed under: Location cinecattoliche

Eh sì… è passato un bel pezzo dall’ultimo articolo di questa serie, ma il fatto è che avevo scritto un post coi controfiocchi (!) su una location bellissima di un film bellissimo (non chiedete)… salvo poi scoprire nella fase di ritocco -e la cosa mi ha sbattuto parecchio- che trattavasi di location cine-episcopale… Mannaggia a me.

Comunque, il film di cui dobbiamo parlare oggi è L’avvocato del Diavolo (Taylor Hackford, 1997), un titolo carino carino che però non entrerà (probabilmente) mai a far parte dell’olimpo dorato dell’Elenco film di questo blog. Il film, oltre ad alcune riuscite pennellate di richiamo cattolico (che andiamo a vedere) può vantare una morale di tutto rispetto e una rappresentazione del demonio che convince per più ragioni… eppure consente alcune resistenze per il suo indulgere in pasticci escatologici. Avrei potuto metterlo nei film aperti a Dio? Uhm… che in questo film Dio esista è a dir poco scontato… ma non viene utilizzato, mi pare, il tono adatto. Avrei potuto finalmente inaugurare la sezione film fantacattolici? Forse, ma diamo la precedenza a chi se la merita. Resta il fatto che trattando il film di cose religiose, alcune location devono essere approfondite in ogni caso. Potrà sembrarvi a dir poco ozioso… ma sciogliere un piccolo rebus (pochi click) è stato molto gratificante (ognuno si diverte a proprio modo, ohibò). La storia vede il Keanu Reeves di turno, papabile principe del foro per bravura e scrupoli di aria fritta, partire alla volta di New Babilonia (ehm.. York), ed essere accolto con smancerie dal potentissimo John Milton (per gli amici: Satana). Tutto magnifico finché il male sembra proprio volersi palesare… malefico! Comunque, per i soliti motivi che ormai siete stufi di sentire, il regista sceglie esplicitamente di rivelare l’identità di Mr. Milton in una chiesa cattolica. Se sentiste il bisogno di sapere dove è stata girata la suggestiva scena del funerale di Eddie Barzoon (un pezzo grosso dello studio legale in cui approda il protagonista), nella quale vediamo un sornione Pacino aggirarsi nelle navate della chiesa, fissare gingillante i dipinti che mostrano i suoi ex colleghi angeli e poi, con meraviglioso fare tra l’annoiato, il laconicamente provocatorio e il giocoso, far ribollire l’acqua santa immergendovi l’indice, trovereste che il tutto si svolge nella Central Presbiterian Church, al 593 di Park Avenue. Presbiterian? Ma l’interno non può che essere cattolico…e a ben vedere, quando Keanu si precipita in strada fustigato dai rimorsi per i suoi successi professionali, sull’edificio si può leggere chiaramente un cartello che dice “St. Antony’s catholic church”. Una ricerca più approfondita rivela così che l’esterno, aggiustato dal cartello, è proprio quello della Central Presbiterian Church, ma il lussureggiante interno è invece quello della Church of the Most Holy Redeemer (173, East 3rd Street). Insomma, per farla breve al regista piaceva l’esterno vagamente lugubre della chiesa presbiteriana e l’interno cattolico di quella del SS. Redentore.

La Chiesa del SS. Redentore venne fondata dai padri redentoristi nel 1844 in risposta al crescente numero di immigrati tedeschi in città. Sorto infatti in quella che un tempo veniva  chiamata Kleindeutschland (piccola Germania), il complesso religioso, composto da canonica, scuola e convento, era originariamente eretto con struttura in legno. L’attuale edificio religioso venne edificato nel 1851-52, su disegno di un certo Mr. Walsh, e consacrato il 28 novembre 1852. Nel 1913 la chiesa subì un rinnovamento ad opera di Paul Schulz, il quale semplificò l’originaria facciata barocca e ridimensionò la torre campanaria (un tempo alta ben 76 m). I sommovimenti demografici della Grande Mela hanno progressivamente annullato la caratterizzazione etnica del luogo sacro, conosciuto oggi come santuario in onore della Vergine del Perpetuo Soccorso. Nel 1914 la chiesa fu la prima al mondo ad essere dotata di un sistema che consentiva di suonare le campane per mezzo di interruttori. Un altro primato? Nella chiesa, entro una ricca cappella delle reliquie, è custodito il corpo di St. Datian: primo e unico santo di sesso maschile il cui intero “set of relics” (ossia il corpo intero, presumo osservando il tipo di reliquiario) sia stato dato alla Chiesa statunitense (Qui ho trovato le informazioni più utili e tante belle immagini).
La prossima volta che passate da New York e vi va di fare i cattolici alternativi (quelli che non si fiondano subito alla St. Patrick’s Cathedral, insomma) sapete dove andare! Alla prossima.

Annunci

2 commenti so far
Lascia un commento

Aaahhh! Ma come non lo metti nell’elenco? Quello è uno dei miei film preferiti! Un immenso Al Pacino!
Almeno nella sezione aperti a Dio!

E poi: cos’è questa sezione dei film fantacattolici??? dai questi accenni così e poi scappi via dall’argomento? Ma ci vuoi torturare!

Commento di claudiolxxxi

Dici che dovrei? Ma sai che non è facile decidere su alcuni film? Poprio no… Comunque penso che l’altisonante categoria “fantacattolici” consenta di risolvere molti problemi.

Sarebbe una categoria dove collocare film proprio come questi… che sì, sono cattolici… ma sono anche parecchio estrosi, penso a cose tipo Constantine, per dirne uno… un film tutto calato in un discorso cattolico/religioso ma di atmosfera fantasy (quindi con enorme libertà di reinterpretazione). Anche l’Avvocato del Diavolo fa al caso, secondo me. In alternativa accetterò di buon grado il consiglio e lo infilerò in quelli “aperti a Dio” :D

Commento di filippociak




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: